spirulinaQuello che vedete nella foto in alto è un frullato di lamponi e arancia al quale ho aggiunto della spirulina in polvere. La spirulina è probabilmente il cibo più nutriente e completo che l’uomo conosca ed è una fonte di energia, vitalità e salute perché non solo ci fornisce i nutrienti di cui abbiamo bisogno ma ci disintossica, ci cura, ci sostiene e ci protegge da diverse malattie. Solo per citarne qualcuna:  influenza, herpes, AIDS,  colesterolo alto, anemia, infezioni e virus. E’ anche capace di proteggerci dalle radiazioni e dai metalli pesanti, soprattutto se in sinergia con la Chlorella.

Contiene il 60-70% di proteine complete, questo vuol dire che contiene tutti gli aminoacidi essenziali per la nostra salute.  Contiene inoltre una concentrazione di nutrienti altissima tra cui: acidi grassi essenziali, vitamine del complesso B, Beta-carotene, tantissimi minerali tra i quali, ferro,calcio,iodio, magnesio, fosforo, potassio, selenio, zinco e infine acidi nucleici importanti per le riparazioni cellulari e clorofilla.

E’ ricca di antiossidanti,  fitonutrienti e sostanze antinfiammatorie che riducono le infiammazioni nel nostro organismo che possono essere la porta d’ingresso principale per molte malattie.

Consigliata per

Le alghe blu sono utilizzate nella medicina naturale come fonte di proteine, ferro e minerali in generale e vitamine.  Sono utilizzate molto spesso per disturbi da deficit di attenzione, diabete, sindrome pre e post mestruale, allergie, stress, fatica, anemia, carenza di nutrienti e per rinforzare il sistema immunitario.

Dosaggio

Il dosaggio consigliato di spirulina è di 2 massimo 6 grammi al giorno ma gli effetti benefici della spirulina si possono sentire anche con dosi molto più basse che partono dagli 800 mg (0.8 gr). Un cucchiaino raso corrisponde a circa 2 grammi.

Effetti collaterali e controindicazioni

Se la spirulina è assunta in piccole dosi il suo utilizzo è piuttosto sicuro. Per cui è bene iniziare con dosi molto basse e non utilizzarla mai per più di 3 settimane consecutive. Può causare più di un effetto collaterale: mal di testa, leggera febbre, sfoghi cutanei  o irritazioni della pelle, diarrea, palpitazioni, problemi gastrointestinali, affaticamento di fegato e reni. Gli effetti collaterali sono principalmente dovuti alla disintossicazione e purificazione del corpo e dovrebbero manifestarsi solo nel primo periodo ma possono essere anche causati da una dose eccessiva, da un utilizzo prolungato e continuo e in rari casi da un’allergia alle alghe. A causa della presenza molto alta di vitamina K, i pazienti che seguono trattamenti anticoagulanti dovrebbero consultare il medico prima di assumerla. Anche se aspettate un bambino o state allattando vi consiglio di consultare un medico prima di utilizzarla. Per evitare la presenza di sostanze tossiche in eccesso è molto importante scegliere una spirulina di ottima qualità. Il tipo di spirulina che assumo è di alta qualità (Spirulina Manna), cruda, pura e certificata contro la presenza di radiazioni, additivi, pesticidi e altre sostanze tossiche. La cosa che però mi ha sconvolta e che loro ne consigliano 2 cucchiai al giorno (circa 13 grammi) che mi sembrano davvero troppi. Io ne prendevo 1 cucchiaino raso  al giorno( 2 grammi circa).

Conclusioni

Ho deciso di iniziare a prendere la spirulina 2 mesi fa perché per mesi mi sono ritrovata con una strana sindrome post mestruale a causa della quale qualche giorno dopo il ciclo ero un po’ giù di tono e poco energica. Ho pensato che potesse essere qualche carenza nutrizionale e per scoprirlo ci voleva poco: iniziare a prendere un integratore naturale e capire se in due, tre mesi la situazione migliorava. Ho scelto la spirulina e un’altro integratore naturale di cui vi parlerò in un altro momento. La situazione non è solo migliorata ma è tornata alla normalità e adesso prendo la spirulina solo saltuariamente e vediamo come procede.
Non sono più quel tipo di persona che prende una medicina, seppur naturale, o un integratore a vita o per lunghi periodi. Il motivo per cui l’ho fatto era risolvere un problema e capire se la sua natura potesse essere dovuta a qualche carenza nutrizionale.  Il mio consiglio è di utilizzare la spirulina in dosi molto basse e per un periodo di tempo ristretto. Il consiglio che mi sento di dare in generale per tutti i tipi di integratori e di utilizzarli solo se sono necessari e di non sostituirli mai con un’alimentazione sana ed equilibrata.

Per approfondimenti: http://en.mr-ginseng.com – http://www.medicinenet.com